• Mer. Nov 30th, 2022

Jens Stoltenberg Duro: L’Ultimatum a Putin!

Le gravi decisioni che sta prendendo Putin in queste ore, hanno allarmato il Presidente della Nato, Jens Stoltenberg il quale ha lanciato un duro ultimatum al Capo del Cremlino!

 

Il mondo in allarme: la minaccia della Russia

Più volte si è parlato di come l’utilizzo di una bomba nucleare andrebbe a cambiare le sorti dell’umanità e di tutto il mondo. I vari leader coinvolti nella guerra fra Russia e Ucraina hanno più volte snocciolato questa ipotesi ma, a quanto pare, Putin sarebbe di un’opinione diversa.

Il Premier di Mosca ha più volte dichiarato di come sia pronto a ricorrere ad ogni tipo di mezzo per difendere la propria patria. Si è poi parlato di come si voglia procedere ad effettuare un referendum che vada ad annettere alcuni territori ucraini alla Russia, facendo cambiare loro giurisdizione.

Così facendo, questi territori diventerebbero russi e qualsiasi tentativo dell’Ucraina di riconquistarli sarebbe considerato come un attacco alla Russia.

Secondo la legge del Cremlino, Mosca è autorizzata a ricorrere alle bombe nucleari laddove si sentisse minacciata nella sua integrità. Questo potrebbe essere il pretesto per ricorrere a questo tipo di strategia, ed è per questo che le Nazioni della Nato stanno monitorando le azioni del primo cittadino russo.

L’intervento di Stoltenberg in merito all’utilizzo della bomba nucleare

Ovviamente l’ipotesi che Putin possa fornirsi di bombe nucleari fa tremare il mondo intero, in quanto le conseguenze verrebbero percepite a lungo in ogni Stato.

La questione è stata più volte affrontata dei vertici europei e mondiali ma, recentemente, è stato il Presidente della Nato, Jens Stoltenberg, ad esprimere il proprio parere in merito.

L’uomo ha infatti rilasciato un’intervista alla NBC, dove ha dichiarato come indifendibile e pericolosa l’intenzione di Putin di servirsi di questi mezzi di distruzione di massa.

Tra le varie dichiarazioni dell’uomo, una presa di coscienza in merito a ciò che potrebbe accadere. Stoltenberg ha infatti dichiarato che, in caso di utilizzo di arma nucleare contro i Paesi della Nato, si prenderanno delle drastiche conseguenze nei confronti della patria di Putin.

Questo perché tutti i Paesi appartenenti alla Nato si schiereranno contro la Russia e valuteranno quale piano attuare dopo una riunione volta ad ottenere il consenso generale.

Nel frattempo, le Potenze occidentali continuano a supportare e a sostenere la Nazione di Zelensky, la quale resiste agli attacchi dei russi senza abbassare la testa.

Finora infatti, la Russia non è riuscita a imporsi totalmente nei confronti dell’Ucraina nonostante, fin dal primo momento, si sia ritenuta più forte e militarmente più preparata.

Secondo le Potenze mondiali e occidentali, l’unico modo per contrastare l’operato di Putin è quello di sostenere il Governo della città di Kiev.

Qual è la vostra opinione in merito all’utilizzo delle bombe nucleari? Pensate che Putin ricorrerà a questa strategia oppure si tratta di un falso allarme? A voi i commenti!