• Ven. Mag 24th, 2024

Governo, Confermata La Sugar Tax: Ecco Cos’È E Quando Arriva!

A sorpresa, è in arrivo in Italia la Sugar Tax, che sicuramente metterà in ginocchio la maggior parte dei negozi. Ecco di che cosa si tratta e quando entrerà in vigore!

 

Dal 1º luglio 2024, la cosiddetta “sugar tax” diventerà realtà in Italia, applicandosi a bevande come aranciate, chinotti, cedrate e aperitivi analcolici. Questa misura fiscale, confermata dal recente emendamento del Mef al decreto numero 39, ha come obiettivo di disincentivare il consumo di bevande dolcificate, riconosciute come una delle cause principali di obesità e diabete.

I produttori di tali bevande, già colpiti duramente dalla pandemia, speravano in uno slittamento della tassa. Tuttavia, la decisione di procedere con l’introduzione della sugar tax è stata ribadita, nonostante le speranze del settore. Le nuove tariffe imposte saranno di 5 euro per ettolitro per le bevande pronte al consumo e di 0,13 euro al chilogrammo per i prodotti da diluire, con un raddoppio previsto dal 1° luglio 2026.

Questa tassa si inserisce in un contesto globale dove misure simili sono state già adottate in diversi paesi europei e sono state approvate anche dall’Organizzazione Mondiale della Sanità come efficaci per combattere l’obesità. La legittimità costituzionale di tale imposta è stata confermata dalla Corte Costituzionale, nonostante le critiche.

L’introduzione della sugar tax ha suscitato una forte reazione negativa tra le imprese italiane. Assobibe, l’associazione che rappresenta i produttori di bevande analcoliche, ha espresso grave preoccupazione per le ripercussioni economiche che questa tassa comporterà. L’associazione prevede un aumento dei prezzi al consumo, la perdita di migliaia di posti di lavoro, un calo significativo degli acquisti di materie prime e un aumento della fiscalità per le aziende, con un conseguente rallentamento degli investimenti.

Cosa ne pensate? A voi i commenti!