• Dom. Set 25th, 2022

Eurovision 2022: La Russia Bandita Dal Contest!

Dopo un primo via libera, con la delusione della tv nazionale ucraina, il consiglio d’amministrazione della manifestazione ha fatto retromarcia. Eurovision mette al bando la Russia dalla manifestazione del 2022. Ecco tutti i dettagli!

L’invasione dell’Ucraina ha portato alla cancellazione della partecipazione della delegazione russa a Eurovision. Il festival musicale internazionale di quest’anno si sarebbe tenuta a Torino, dal 10 al 14 Maggio. L’indiscrezione circolava da questa mattina in ambienti torinesi. Poi la conferma da parte della European Broadcasting Union, che produce l’evento. Gli organizzatori del famoso concorso canoro hanno spiegato che la decisione “riflette la preoccupazione che l’inclusione di una voce russa quest’anno screditerebbe il concorso”. Eurovision ha sottolineato di essere un’organizzazione apolitica, che resta impegnata a proteggere i valori di una competizione culturale.

Il Comitato Esecutivo dell’EBU ha deciso di escludere la Russia dalla manifestazione con un duro comunicato, dopo essersi “presa del tempo per consultarsi ampiamente tra i suoi membri”. D’un tratto l’hashtag #EurovisionwithoutRussia è rimbalzato sui social. La tv di Stato dell’Ucraina aveva chiesto di escludere la Russia, accompaganata da altri Stati europei.

“Vorremmo sottolineare che l’Eurovision Song Contest è stato creato dopo la Seconda Guerra Mondiale per unire l’Europa. In considerazione di ciò, la partecipazione della Russia come aggressore mina l’idea stessa della competizione. L’esclusione della Russia da questo evento canoro su larga scala sarà una potente risposta alle inaccettabili azioni aggressive e illegali della Federazione Russa. Non diamo sostegno alla politica di aggressione ostile delle emittenti statali del Paese”. Queste le parole dell’EBU.

Per quanto riguarda il nostro Paese, parliamo di Mahomood e Blanco con “Brividi”. Per il 19enne bresciano si tratta di un debutto sul palco europeo. Per il cantautore milanese è solo un ritorno. Con “Soldi” sfiorò la vittoria nel 2019, nell’edizione che si è svolta a Tel Aviv. Ma all’Eurovision Song Contest 2022 ci saranno altri protagonisti conosciuti e apprezzati dal pubblico italiano. Partiamo da Achille Lauro. Altra artista nota al pubblico italiano è la cantautrice e pianista Emma Muscat, che parteciperà all’Eurovision Song Contest 2022 rappresentando Malta. Emma accede di diritto dopo la vittoria del 20 Febbraio al contest Eurovision Contest di Malta con il brano “Out of Sight”.

Laura Pausini, Alessandro Cattelan e Mika saranno i  conduttori dell’Eurovision 2022. L’Italia ha deciso di puntare sul concept  “Il suono della bellezza (The Sound of Beauty)”. Sarà la terza volta in cui l’Italia ospiterà il concorso musicale, dopo le edizioni del 1965 e del 1991. Il nostro Paese vanta tre vittorie all’Eurovision Song Contest: nel 1964 con Gigliola Cinquetti; nel 1990 con Toto Cutugno e nel 2021 con i Maneskin. A oggi l’Ucraina dovrebbe partecipare alla competizione con i Kalush Orchestra, mentre la Russia non aveva reso noto il nome del suo rappresentante. E visto il drammatico scenario attuale, è altamente improbabile che gli artisti ucraini si presentino sul palco. Previsioni ancora del tutto premature, visto il costante e rapidissimo evolversi della situazione nella zona di conflitto.