• Ven. Mag 24th, 2024

La Cassazione Ha Deciso: Novità Interessanti Sugli Autovelox!

Una novità importante è stata introdotta di recente dalla Corte di Cassazione in Italia: riguarda gli autovelox. Ecco che cosa hanno deciso!

 

La Corte di Cassazione ha recentemente annullato una multa a un automobilista che superava il limite di velocità di 90 km/h, viaggiando a 97 km/h, a Treviso. La decisione si basa sul fatto che l’autovelox utilizzato non era omologato, sebbene fosse autorizzato dal Ministero delle Infrastrutture. Questa situazione riguarda diversi autovelox in Veneto e potrebbe portare a un’importante svolta giuridica.

Secondo la sentenza, tutti gli automobilisti multati in situazioni simili potrebbero avere il diritto di fare ricorso. Questo mette a rischio significativi introiti per il Comune di Treviso, che solo nel 2023 ha incassato circa 8 milioni di euro dalle sanzioni. Nonostante l’annullamento della multa, il Comune ha deciso di non disattivare l’autovelox in questione, in attesa di ulteriori chiarimenti giuridici o normativi.

Carlo Rapicavoli, direttore di Anci Veneto, ha spiegato che la maggior parte degli autovelox non è omologata perché il Ministero ha considerato l’autorizzazione sufficiente per scopi sanzionatori dal 2020. La recente sentenza, però, contraddice questa interpretazione.

Il sindaco di Treviso, Mario Conte, ha espresso preoccupazione per le implicazioni di questa decisione, ma ha confermato che i dispositivi di rilevazione della velocità rimarranno attivi. L’amministrazione attende un’analisi più approfondita delle motivazioni della sentenza e delle sue possibili conseguenze, sperando in ulteriori chiarimenti da parte delle autorità competenti.

Cosa ne pensate? A voi i commenti!