• Ven. Mar 1st, 2024

Guai Per Un Macchinista: Video Sconcertante Sui Binari!

Un macchinista di un treno delle Ferrovie dello Stato è finito nei guai. Infatti ha ripreso una scena abominevole sui binari. Ecco che cosa è successo!

 

Un macchinista delle Ferrovie del Gargano è finito sotto indagine dopo che un video che lo mostrava alla guida di un treno con in braccio una bambina di pochi mesi è diventato virale sui social network. Il dipendente, in servizio su un treno passeggeri in Puglia, è stato ripreso mentre manovrava le leve e i comandi del convoglio, procedendo lungo la tratta Foggia – San Severo – Peschici, e al contempo teneva la neonata.

La diffusione del filmato ha suscitato non poco scalpore, portando all’attenzione delle autorità competenti il comportamento del macchinista. La Polizia Ferroviaria (Polfer) e la Procura, insieme all’azienda di trasporto, hanno avviato indagini per chiarire la dinamica degli eventi e valutare eventuali responsabilità. Nel video, si nota il macchinista in divisa che, oltre a tenere la bambina, la posiziona anche sulla console di comando del treno, su alcuni fogli di servizio.

La Ferrovie del Gargano ha reagito tempestivamente alla vicenda, avviando un’indagine interna per identificare e valutare le azioni del proprio dipendente, annunciando possibili misure disciplinari. L’azienda ha comunicato di essere impegnata nell’accertamento delle responsabilità e ha sottolineato che, nonostante il comportamento irregolare del macchinista, non si sono verificate conseguenze dannose.

Gli atti sono stati trasmessi alla Polfer, che a sua volta li ha inoltrati alla Procura di Foggia per valutare l’esistenza di possibili reati. Emergono dettagli su come il video sia stato originariamente realizzato per uso personale, su richiesta di un figlio del macchinista che voleva immortalare il momento con la nipotina, senza prevedere la diffusione online e le relative polemiche.

Questa situazione solleva questioni sulla sicurezza ferroviaria e sulle norme comportamentali dei dipendenti in servizio, evidenziando l’importanza di aderire a protocolli rigorosi per garantire la sicurezza dei passeggeri e del personale.

Cosa ne pensate? A voi i commenti!