• Dom. Set 25th, 2022

Nei prossimi mesi molte persone verranno chiamate a sottoporsi alla quarta dose del vaccino anti-Covid. Le varie modifiche hanno quindi portato alla creazione di un nuovo vaccino che potrebbe provocare un nuovo effetto collaterale sulle persone.

 

Nuovo vaccino contro il Covid-19: ecco che cosa sapere

Nelle ultime ore, l’Agenzia Europea dei medicinali ha comunicato a tutti i Paesi l’entrata in commercio di un nuovo vaccino atto a sconfiggere il Covid-19.
Stiamo parlando del vaccino Novavax che, però, secondo le prime indiscrezioni potrebbe favorire la comparsa di un nuovissimo effetto collaterale.

Molti sono stati i controlli effettuati su questo prodotto e, a quanto pare, il piccolo effetto collaterale verrà presto incluso nel bugiardino del farmaco. Si tratta, comunque, di un vaccino estremamente sicuro, in quanto è stato approvato nel 2021 sia dall’Ema che dall’Aifa.

Quali sono gli effetti collaterali provocati dal vaccino Novavax?

Prima di lanciare un farmaco sul mercato, questo viene testato al fine di scoprire i potenziali effetti collaterali che potrebbe provocare sulla gente. Anche in questo caso dunque, il nuovo vaccino di Novavax, meglio noto come Nuvaxovid, è stato a lungo testato per appurarne l’efficacia e le possibili controindicazioni.

Sulla base dei nuovi studi, questo prodotto potrebbe favorire episodi di pericardite e miocardite che, già in passato, si sono verificati in alcune persone dopo la somministrazione dei vaccini più noti.

È quindi compito delle varie aziende indicare questi due effetti collaterali nel foglietto illustrativo del prodotto, in modo da informare i medici e chi di dovere di questo eventuale rischio. Il prossimo obiettivo è quello di includere nel bugiardino anche il numero di persone e la percentuale che potrebbe incappare in questo ipotetico rischio.

Sicuramente si tratta di episodi di non poco conto, in quanto sia la miocardite che la pericardite vanno ad abbattersi sulla salute del cuore.

Nel primo caso ad infiammarsi è il miocardio mentre nel secondo il pericardio, due parti ben distinte del cuore che, però, concorrono in maniera più che evidente al suo corretto funzionamento. Queste due condizioni si possono verificare in seguito all’insorgenza di dolore al petto, palpitazioni e un senso di affanno legato all’impossibilità di respirare.

Esistono altri effetti collaterali legati alla somministrazione dei vaccini anti-Covid-19?

A quanto pare, la pericardite e la miocardite sono solo due delle condizioni più gravi che possono manifestarsi a seguito del vaccino contro il virus più temuto del momento. Non sarebbero però le uniche, in quanto molte persone hanno sviluppato diverse reazioni allergiche al prodotto.

Anche in questo caso il nuovo vaccino potrebbe favorire la comparsa di reazioni allergiche, ed è proprio per questo motivo che viene chiesto ai pazienti di attendere 15 minuti in sala di attesa per verificare la completa assenza di sintomi.

Quando si manifestano questi problemi subentrano determinati sintomi tra cui un’alterazione della sensibilità cutanea, il formicolio degli arti superiori ed un malessere generale.

Proprio come tutti gli altri vaccini, anche Novavax richiede la somministrazione di più dosi per stimolare la proteina Spike e sollecitare la risposta immunitaria da parte dell’organismo umano. Così facendo, vengono attivati i linfociti T, gli unici in grado di contrastare una malattia. Grazie al vaccino questi saranno pronti a combattere il nemico in caso di infezione.

Siete favorevoli all’introduzione di un nuovo vaccino contro il Covid-19 sul mercato? Eravate a conoscenza dei possibili effetti collaterali che questo comporta? A voi i commenti!