• Dom. Set 25th, 2022

Hai Il Diabete? Ecco I Sei Sintomi Per Riconoscerlo!

Pensi di abere il diabete, ma non ne sei sicuro? Con questi sei segnali chiave, potrai capire se sei affetto da tale patologia. Ecco come fare per capirlo!

 

Che cos’è il diabete?

Il diabete è una patologia molto grave che può comparire in ogni momento della sua vita, a prescindere dal sesso e dall’età. In alcuni casi i sintomi della malattia sono latenti, mentre in altre circostanze potrebbero fare il loro esordio in maniera molto brusca.

Si tratta di una malattia che nasce in seguito a una disfunzione da parte del pancreas, una ghiandola che ha il compito di produrre l’insulina. L’insulina è un ormone che riesce ad assimilare lo zucchero nel sangue e a far sì che il livello di queste sostanza non superi le dosi critiche.

Quando si è affetti dal diabete, l’insulina prodotta o è insufficiente oppure non riesce a svolgere la sua funzione in maniera corretta, causando alti livelli di zucchero nel sangue, la cosiddetta glicemia.

Quali sono i sintomi che possono far presupporre la presenza del diabete?

Il diabete è una patologia molto insidiosa, che non sempre origina campanelli d’allarme che possono farne presagire la presenza.

Nella maggior parte dei casi però, alcune avvisaglie potrebbero rivelare che qualcosa nell’organismo non va e che quindi è bene sottoporsi ai dovuti accertamenti onde escludere questa problematica.

Uno dei sintomi più comuni è legato alla comparsa di macchie rosse o gialle che vanno a delinearsi sulla pelle e che vengono ricondotte al nome di necrobiosi lipoidica. Si tratta di zone che, oltre a variare per pigmentazione, possono generare prurito e dolore e risultare gonfie e dure sulla superficie.

In alcuni casi invece, si parla di macchie scure in zone ben specifiche, come ad esempio ascelle, collo e talvolta anche l’inguine. Queste macchie, che in molti casi possono essere scambiate per sporco, segnalano la presenza di un alto livello di insulina nel sangue il che, a lungo andare, potrebbe causare il diabete.

Le persone colpite dal diabete possono presentare della pelle più dura e spessa rispetto al solito, soprattutto nella zona delle mani e dei piedi.

Può capitare che tale sintomatologia vada ad interessare anche la schiena, le spalle, il collo e le braccia. Anche questo potrebbe essere un chiaro sintomo del diabete, oppure essere ricondotto a cause esterne che non hanno nulla a che vedere con lo stesso.

Altri sintomi che possono segnalare il diabete

Molto spesso le persone che sono affette dal diabete possono riportare alcune infezioni sulla pelle che non solo sono dolorose e fastidiose, ma risultano molto difficili da eliminare.

Anche una piccola unghia incarnita può generare un’infezione nefasta, che se non curata in tempo può portare alla perdita del dito stesso.

In alcune situazioni possono generarsi delle piaghe definite ulcere diabetiche, le quali vanno a danneggiare la circolazione nella zona dei nervi e sono molto difficili da debellare.

Anche le vesciche compaiono con più facilità in caso di diabete, ma si tratta perlopiù di un fattore estetico, in quanto solitamente non arrecano fastidio o prurito.

Questi sono i segnali che potrebbero far presagire la presenza del diabete, anche se l’unico modo per diagnosticare la malattia è quello di affidarsi al proprio medico curante.

In ogni caso è sempre meglio indagare, in quanto se non trattata la patologia potrebbe avere dei gravi risvolti sulla salute, ed è quindi bene agire per tempo.

Avete mai riscontrato la presenza di questi sintomi? Siete spaventati all’idea di sviluppare il diabete o pensate che con le tecniche mediche attuali la malattia sia facile da gestire e da tenere sotto controllo? A voi i commenti!