• Mar. Set 27th, 2022

Caldo Record In Italia: Anticiclone Africano Di Fuoco!

L’estate 2022 sembra non voler dar tregua, in quanto le temperature degli ultimi giorni sono a dir poco asfissianti. I metereologi hanno segnalato il ritorno dell’anticiclone africano, che favorirà l’avvento del caldo. Scopriamo dunque che cosa succederà nei prossimi giorni.

 

Il ritorno dell’anticiclone africano: ecco che cosa ci aspetta

Il caldo degli ultimi giorni ci ha sicuramente aggredito ma , a quanto pare, non abbiamo ancora visto niente. Le prossime giornate vedranno un aumento delle temperature in seguito al ritorno dell’anticiclone africano.

Gli effetti di questo si erano già fatti sentire verso la fine di maggio, ma hanno deciso di fare ritorno e visitare nuovamente la nostra bellissima penisola. A essere colpita sarà proprio l’Italia in quanto il fulcro del calore si insedierà nel Mar Mediterraneo, arrivando poi a toccare tutte le Regioni italiane e il Nordafrica.

Secondo il calcolo degli esperti, in ogni Regione saranno percepibili almeno 35°C che, ovviamente, aumenteranno durante il giorno per poi placarsi nella notte.

L’afa si farà sentire soprattutto al Nord e nelle Regioni del Centro, anche se i suoi effetti devastanti finiranno per colpire anche la Sardegna. Tutte le altre Regioni avranno un clima tendenzialmente più fresco in seguito alla presenza del mare, ma farà comunque molto caldo in tutto il territorio italiano.

Tra qualche giorno invece, le temperature aumenteranno ancora soprattutto nel Lazio, in Sardegna e in Toscana, mentre al Sud è previsto un ribasso delle temperature.

Che cosa succederà nelle prossime settimane?

Molte persone non ricordano di aver vissuto un’estate così calda quanto questa. Molti si preoccupano delle temperature che saremo costretti a subire durante il mese di agosto.

È ancora troppo presto per definire quale sarà il clima durante il mese più caldo dell’anno, ma sicuramente le temperature saranno molto alte. Quest’anno l’estate è iniziata prima del previsto, poiché già dai primi giorni di maggio è stato possibile assaporare il clima afoso e torrido che ha letteralmente schiacciato la primavera. Tutto questo è sicuramente dovuto al surriscaldamento globale che, da diversi anni, ha attuato un processo senza ritorno, il quale favorirà l’aumento delle temperature sul lungo termine.

Queste sono infatti destinate ad aumentare sempre di più, tanto che in alcuni paesi, come ad esempio l’India, sono stati raggiunti circa 50°C.

Secondo quanto previsto dai meteorologi inoltre, questa ondata anomala di caldo sarà destinata a durare per alcune settimane.

Se in un primo momento le Regioni del Sud verranno risparmiate dall’afa, successivamente anche queste verranno esposte a delle temperature a dir poco roventi. Il mare non riuscirà quindi a mitigare il calore percepito dall’uomo, motivo per cui si raccomanda di non uscire nelle ore più calde e di assumere tantissima acqua.

Sicuramente l’azione dell’anticiclone africano si farà sentire a lungo, regalandoci quella che, per ora, sembra essere l’estate più calda dell’ultimi trent’anni.

Dopo l’avvento dell’anticiclone africano le cose torneranno alla normalità oppure l’estate è destinata a durare molto più a lungo rispetto agli anni passati? A voi i commenti!