• Sab. Ott 1st, 2022

L’Europa Trema: Putin Vuole Invadere La Polonia!

Ancora oggi, proprio come in passato, la Polonia è al centro della scena, tanto che potrebbe essere il prossimo Paese vittima degli attacchi dei russi e dei loro alleati. A questo proposito si è espresso il leader ceceno Kadyrov. Il politico, da sempre molto legato a Putin, ha fatto con le sue parole, tremare L’Europa. Ecco che cosa è successo.

Nuova minaccia per l’Europa: dopo l’Ucraina potrebbe toccare alla Polonia

Nelle ultime ore, la guerra in Ucraina ha fatto emergere un nuovo ed inquietante risvolto che potrebbe concretizzarsi nei prossimi giorni.

Il premier ceceno Ramzan Kadyrov, da sempre amico e alleato di Putin, ha dichiarato di essere pronto ad invadere la Polonia qualora arrivassero ordini dall’alto. Lo scenario bellico si potrebbe quindi spostare dall’Ucraina alla Polonia.

Una prima avvisaglia di tutto questo è avvenuta il 9 maggio, quando diversi barattoli di vernice rossa sono stati scagliati contro Sergei Andreyev durante la Giornata della Vittoria.

Tutto questo ha fatto sì che il Governo di Mosca additasse i trasgressori come dei rivoluzionari, ed è per questo che Putin si aspetta dalle scuse dalla Polonia.

Sicuramente la situazione della Nazione europea non è delle migliori, in quanto geograficamente parlando confina con l’Ucraina ed è una delle ultime ad aver fatto ingresso nella Nato.

In seguito allo scoppio della guerra, la Polonia ha subito dichiarato solidarietà a Kiev, offrendo un grande appoggio anche in termini logistici.

La minaccia di Kadyrov: “ Bastano sei secondi per dimostrare al mondo ciò di cui siamo capaci”

Da sempre il leader ceceno Ramzan Kadyrov è stato descritto come il signore della guerra proprio per la sua caparbia e la determinazione con la quale è solito portare a termine tutti i suoi scopi.

Da non dimenticare che il politico è un grande amico di Putin e che, in diverse occasioni, ha dimostrato di supportarlo in ogni sua scelta. Nelle ultime ore, il Premier ceceno è intervenuto per dire la sua sulle sanzioni che bloccano il trasporto di petrolio e gas da parte della Russia.

L’uomo ha detto che la questione dell’Ucraina può ritenersi conclusa, mentre sarà la Polonia a patire le conseguenze correlate al continuo supporto di Varsavia nei confronti di Kiev.

Con un atteggiamento molto arrogante ha inoltre aggiunto che bastano pochi secondi per dimostrare alla Polonia che cosa il suo esercito sarà in grado di fare.

Il leader ha poi manifestato un grande sdegno nei confronti delle Potenze Occidentali, parlando di come i media abbiano alterato la verità additando come unici colpevoli i russi.

Oltre all’esercito russo, anche le truppe di mercenari guidate da Kadyrov Ssono state accusate di aver effettuato molti crimini umanitari in Ucraina. Per molte persone lo stesso leader avrebbe preso parte a diverse battaglie, macchiandosi di omicidi che a oggi non intende riconoscere.

L’uomo sarebbe accusato di aver partecipato attivamente alla strage di Mariupol, uccidendo moltissimi civili e danneggiando gravemente la città ucraina. Questo è il motivo per cui il Premier ceceno è stato accusato da gli Stati Uniti e dall’Unione Europea di grandi violazioni nei confronti dell’umanità.

La Polonia potrebbe subire le conseguenze di un conflitto devastante o le Potenze Occidentali riusciranno a bloccare l’alleanza fra Putin e Kadyrov prima che sia troppo tardi? A voi i commenti!