• Dom. Set 25th, 2022

Famiglie In Difficoltà: Rincaro Nelle Bollette!

In Italia la situazione bollette sta diventando sempre più insostenibile per le famiglie italiane, non solo per quelle povere, ma anche per quelle benestanti. Scopriamo perchè!

 

Bolletta in rialzo: autunno dispendioso per le famiglie italiane

La stagione che sta per iniziare porterà con sé moltissime novità, prima fra tutte l’aumento spropositato delle bollette di luce e gas. Questi sono già aumentati a dismisura nell’ultimo periodo ma saliranno ancora, comportando gravi difficoltà per la maggior parte degli italiani.

Non saranno solamente i cittadini a pagare le spese di questo rialzo, ma anche tutte le piccole imprese che faticano a tenere i ritmi della produzione per i costi troppo alti. Queste non riescono più a sostenere il loro lavoro e sono quindi costrette ad aumentare il costo del prodotto finale per riuscire a pagare tutte le spese.
È proprio questo che fa presagire come tutte le piccole realtà potrebbero fallire a causa dei mancati guadagni e per via dei costi di gestione troppo elevati.

Per quanto riguarda il gas invece, il costo verrà improntato sui prezzi che vedranno la vendita dello stesso presso il mercato all’ingrosso e verranno aggiornati mese dopo mese.

Riuscire a sostenere il costo delle bollette di luce e gas sta diventando un grande problema per la maggior parte delle famiglie italiane, non solo quelle più indigenti, ma anche quelle finora etichettate come benestanti.

Esistono dei mezzi di aiuto in grado di aiutare le famiglie più povere?

La situazione che si prospetta in autunno non è al momento delle migliori, in quanto da giugno i prezzi sono aumentati esponenzialmente e lo faranno ancora nelle prossime settimane.

Questo perché la siccità e la guerra in Russia hanno causato dei danni che nessuno aveva preventivato e che, inevitabilmente, si stanno ripercuotendo sulla vita del popolo. Le prossime stagioni saranno quindi molto difficili e le famiglie dovranno fare di tutto per abbattere i consumi e gestire al meglio le proprie risorse.

Utilizzando una quantità minore di gas è possibile che questo arrivi a costare meno, anche se al momento nulla è stato stabilito in merito.

Lo Stato non è comunque rimasto fermo a guardare, in quanto ha stanziato diversi miliardi di euro per aiutare le famiglie e le aziende più toccate dalla crisi energetica. Sono infatti previsti dei bonus per tutti coloro che non raggiungono un reddito Isee di 12.000 € all’anno e altrettante misure per installare pannelli fotovoltaici nella propria casa.

Non si sa ancora come evolverà la situazione in futuro, quando anche gli appartenenti al ceto medio mostreranno delle difficoltà per pagare le spese quotidiane. La paura è davvero tanta, poiché per molti si andrà incontro al razionamento energetico che andrà a colpire in primo luogo le industrie e poi anche le famiglie.

Ad ogni modo, è ancora presto per parlarne e l’unica cosa da fare è cercare di adottare un atteggiamento di risparmio in merito all’uso di queste risorse, prima che queste diventino irreperibili per tutti.

Qual è la vostra opinione in merito all’aumento sconsiderato delle bollette di luce e gas? Lo scenario che si prospetta e così drammatico come annunciano i media? A voi i commenti!