• Dom. Set 25th, 2022

Finalmente qualcosa si sta smuovendo anche nel campo dei social. Sempre più minorenni li utilizzano e non si accorgono del pericolo a cui  potrebbero incappare. Proprio per questo i dirigenti di Instagram hanno ideato una novità!

 

Instagram diventa un posto più sicuro: ecco che cosa cambierà

Instagram è sicuramente uno fra i social network più amati del momento. Questo social permette infatti di pubblicare foto e storie che, nella maggior parte dei casi, spariscono dopo 24 ore.

Offre inoltre la possibilità di seguire i propri vip preferiti in tempo reale, così come interagire con persone che condividono gli stessi interessi e passioni. Spesso però, utilizzare i social presenta delle insidie soprattutto per quelle persone che non sono in grado di analizzare in maniera obiettiva la situazione.

Il mondo virtuale presenta moltissimi vantaggi ma purtroppo è davvero troppo semplice fingere di essere che in realtà non si è. Non è la prima volta che giovani ragazze vengono sedotte da uomini che le ricattano e che le costringono a fare cose che in realtà non vorrebbero.

Stessa cosa per i bambini che, sempre più spesso, si imbattono in soggetti loschi e dalle cattive intenzioni. Per limitare tutte queste situazioni, Instagram ha deciso di introdurre nuovi strumenti che vadano a rendere questo social il più sicuro possibile.

Saranno infatti i genitori a poter controllare quello che fanno i figli grazie alla presenza di un software di intelligenza artificiale che funzionerà tramite l’installazione di un Family Center.

Quali sono le novità introdotte da Instagram?

Grazie alle funzionalità Family Center, i genitori potranno supervisionare le operazioni dei figli. Questo tipo di programma è già disponibile da diversi mesi negli Stati Uniti e si è rivelato talmente efficiente da portare il social ad espanderlo anche negli altri Paesi.

Grazie a questo nuovo sistema i genitori potranno controllare i contatti dei figli, monitorare quanto tempo gli stessi passano sui social e, soprattutto, notare i comportamenti anomali da parte di altri utenti.

Sembra inoltre che Instagram abbia deciso di mettere a disposizione dei ragazzi dei mezzi che li aiutino a utilizzare le risorse virtuali in maniera consapevole, limitando tutti i pericoli in cui, invece, si potrebbero imbattere.

La funzione di Google per incrementare il parental control

Questo sistema può essere visto come una violazione della privacy da parte dei ragazzi, ma è sicuramente un metodo molto sicuro e apprezzato dei genitori. Solo in questo modo si potranno prevenire tutte quelle situazioni che potrebbero risultare pericolose in un secondo momento.

Instagram ha quindi deciso di affidarsi alle potenzialità di Google per rendere la vita di genitori e degli adolescenti più facile, soprattutto quando ci si connette ai social.

Grazie a Google anche i bambini più piccoli potranno avere accesso a delle attività adatte alla loro età, che i genitori potranno trovare tramite uno spazio ben delineato.

E voi siete favorevoli all’introduzione di questi mezzi per facilitare la sicurezza dei bambini e dei ragazzi oppure pensate che tali azioni vadano a danneggiare la privacy dei più piccoli? A voi i commenti!