• Gio. Ott 6th, 2022

Colpo di Stato a Putin: Il Piano Segreto del KGB!

Putin con il suo folle piano, sta portando la sua nazione verso il baratro, per questo fonti attendibili hanno dichiarato che l’ intelligence russo sta pensando di porre fine alla vita del presidente organizzando un vero e proprio colpo di stato. Entriamo nel dettaglio!

 

La sconsiderata decisione del presidente russo di dichiarare guerra all’Ucraina, sta portando tutta una serie di conseguenze negative. I giorni che passano non fanno altro che aumentare le tensioni e i malcontenti tra il popolo.

L’economia russa è stata isolata da quella mondiale, le banche, le imprese, le compagnie aeree e navali si ritrovano a non avere più lavoro ne capitali.

Putin sta facendo toccare il fondo al suo paese, e in molti hanno paura di tornare indietro ai tempi dell’unione sovietica. Per queste ragioni l’ipotesi di una probabile ribellione del popolo russo sta facendosi strada.

Un anonimo agente dell’intelligence ha scritto a Vladimir Osechkin, attivista russo del gruppo di difesa dei diritti umani, affermando che il servizio di sicurezza federale russo, sta pensando di rovesciare il regime dello zar.

Un imminente colpo di stato sta per accadere?

L’invasione dell’Ucraina voluta da Putin, sta richiedendo uno sforzo economico e umano che lui stesso non aveva calcolato. Il presidente era certo che questa guerra l’avrebbe vinta molto velocemente. Ma c’è una cosa alla quale non aveva pensato.

L’esercito ucraino sta lottando con tutte le sue forze per impedire alle truppe russe di avanzare, la loro tenacia sta costando alla Russia non solo molte vite umane, ma anche la perdita ingente di numerosi mezzi bellici. Per questo molti analisti militari vedono l’Ucraina vincere questa guerra.

Il conflitto ha inoltre peggiorato la sicurezza in territorio russo. Le truppe americane e le loro attrezzature sono state dislocate in tutte le nazioni della NATO, affiatandone ancora di più i rapporti.

Finlandia e Svezia si sono dichiarate interessate ad entrare nella NATO, e quasi tutti gli stati europei stanno contribuendo a dare assistenza militare all’Ucraina. Persino la Svizzera e la Svezia che da sempre si sono dichiarate neutrali, stanno a loro volta inviando aiuti.

La Germania, ha compiuto un gesto del tutto inaspettato interrompendo il Nord Stream 2, che altro non è che un gasdotto sottomarino che collega la Russia alla Germania. Ha inoltre accettato di fornire all’Ucraina armi anticarro e antiaeree.

Putin ha distrutto la reputazione della Russia, alla quale probabilmente ci vorranno molti anni per ripristinare la sua immagina agli occhi del mondo. Alla maggior parte del popolo non significherà molto, ma tutti gli oligarchi ne pagheranno male le conseguenze.

Può Putin dormire sogni tranquilli?

Gli analisti credono che la fine di Putin sia vicina, e reputano che non passerà ancora molto tempo prima che i russi scendano in strada per protestare, e l’élite russa cospirare contro di lui.

Ma che fine potrà mai fare?

Alcune fonti ipotizzano che Putin verrà cacciato dal Cremlino, altre invece credono verrà assassinato proprio dal servizio di sicurezza federale russo. Certi fautori al contrario, sostengono che dal momento si creda nascosto in un bunker, Putin verrà abbandonato a se stesso e ai suoi passati giorni di gloria.

Gli scettici invece, hanno la convinzione che il presidente russo riesca nonostante tutto a mantenere il suo posto di riguardo per tre semplici motivi: controlla un vasto piano di sicurezza, il popolo russo è intimidito dal potere della sua persona ed infine gli oligarchi mantengono la loro vita lussuosa grazie ai legami istaurati proprio con il presidente.

La storia ci ha raccontato la fine che hanno fatto alcuni politici, presidenti e dittatori. Ognuno di loro ha avuto un finale diverso, e Putin che fine farà? Cosa vi immaginate?

A voi i commenti!