• Gio. Mag 30th, 2024

Emanuela Orlandi, Ex Carabiniere Svela: Ecco Dove E’ Sepolta!

Emanuela Orlandi: un ex carabinieri, attraverso una lettera, ha informato il sostituto procuratore del luogo in cui potrebbe trovarsi il corpo. Ecco cosa è successo…

 

Il caso di Emanuela Orlandi continua ad essere irrisolto a distanza di anni. I familiari e non solo, continuano ovviamente a chiedere verità. Ora è emersa la versione di un ex carabiniere, Antonio Goglia, che ha inviato una lettera al sostituto procuratore Stefano Luciani dichiarando di sapere dove si trova il corpo.

Emanuela Orlandi, la lettera di un ex carabiniere: cercate a Castel Sant’Angelo!

ItaliaOggi ha reso nota la lettera che Antonio Goglia, un ex carabiniere, ha inviato al sostituto procuratore Stefano Luciani fornendo delle indicazioni precise per ritrovare il corpo di Emanuela Orlandi. Il cadavere della ragazza scomparsa sarebbe seppellito, secondo queste dichiarazioni, a Castel Sant’Angelo insieme a quello di Mirella Gregori. L’ex carabiniere ha scritto nella missiva che nei sotterranei del Mausoleo di Adriano si trova una porta rinforzata, dietro la quale dovrebbe essere possibile trovare una stanza di circa 20 mq. Lì ci sarebbero dei resti umani di diverse persone, secondo quanto dichiarato da Goglia, e tra questi anche quelli di Emanuela Orlandi e Mirella Gregori. Nella sua lettera, Antonio Goglia ha detto che Castel Sant’Angelo dovrebbe trovarsi sotto la giurisdizione del Comune di Roma, perciò non dovrebbe risultare difficile alle autorità svolgere un sopralluogo o una sorta di perquisizione nei sotterranei.

Emanuela Orlandi: la risposta del fratello Pietro alle indiscrezioni!

Secondo quanto dichiarato dall’ex carabiniere che ha inviato la lettera al sostituto procuratore, i sequestratori di Emanuela Orlandi puntavano all’abolizione del celibato sacerdotale. Altrimenti, avrebbero tolto la vita alle due ragazze come poi hanno fatto. La cosa sarebbe stata dedotta dal carabiniere ed è una sua tesi, come lui stesso ha spiegato. Naturalmente non si è fatta attendere la reazione di Pietro Orlandi, il fratello di Emanuela, che da anni è in prima linea per le ricerche della ragazza. Pietro ha dichiarato che queste notizie, che vengono spacciate per vere, in realtà non servono ad altro che a generare confusione. Orlandi ha messo in guardia sostenendo che, continuando con ‘al lupo al lupo’, se in futuro dovessero arrivare notizie concrete su dove si trovi Emanuela Orlandi, ci sarà il rischio di scambiarle per false. Intanto Pietro Orlando si sta dedicando al sit-in per ricordare i 40 anni dalla scomparsa della sorella. Voi che cosa ne pensate? Seguite la vicenda di Emanuela Orlandi e che idea avete su questa segnalazione? A voi i commenti!