• Mer. Apr 24th, 2024

Maxi Blitz Dei Carabinieri: Confiscate Quasi Due Tonnellate!

Il Comando dei Carabinieri ha recentemente portato a lieto fine un’operazione rischiosa, che però li ha portati a confiscare ben due tonnellate di prodotti. Ecco che cosa è successo!

 

In vista delle festività pasquali, il Comando Carabinieri per la Tutela della Salute ha condotto una vasta operazione di controllo sui prodotti tipici della stagione, quali uova di Pasqua e colombe, in diverse regioni italiane, tra cui Roma, Catania, e Caserta. Durante questa operazione sono state scoperte irregolarità in 324 strutture, pari al 38% di quelle ispezionate, con un totale di 574 violazioni tra penali e amministrative, ammontanti a circa 425mila euro di sanzioni. Di particolare gravità è il sequestro di 2 tonnellate di prodotti dolciari, valutati 267mila euro, a causa di condizioni di conservazione inadeguate.

A Catania, in particolare, sono stati sequestrati 1415 kg di preparati e basi per prodotti dolciari scaduti, conservati in ambienti in cui si riscontravano gravi carenze igienico-sanitarie, compresa l’infestazione di topi. L’indagine ha rivelato che in una delle industrie dolciarie controllate, i prodotti pasquali erano stoccati in locali sporchi e invasi dai roditori, con escrementi rinvenuti tra le scorte alimentari.

Anche a Caserta e Roma sono stati effettuati sequestri significativi. Nel Casertano, 580 kg di prodotti non conformi ai piani di rintracciabilità alimentare sono stati sequestrati, mentre a Roma sono state confiscate 33 confezioni di colombe e 15 uova di cioccolato, provenienti da dolci di produzione industriale scartati e impropriamente etichettati come artigianali.

Questi controlli hanno portato alla luce un quadro preoccupante riguardante la sicurezza e l’igiene nella produzione e nella conservazione di alimenti destinati al consumo durante le festività, sottolineando l’importanza di un impegno costante nella vigilanza sanitaria per tutelare la salute dei consumatori. Le autorità continuano a lavorare per assicurare che i prodotti disponibili sul mercato rispettino gli standard di qualità e sicurezza richiesti, intervenendo con fermezza nei confronti delle violazioni.

Cosa ne pensate? A voi i commenti!