• Sab. Ott 1st, 2022

Scatola Nera Obbligatoria In Auto: Ecco La Novità!

Grandi novità attendono i tanti automobilisti. La scatola nera potrebbe diventare obbligatoria su tutte le vetture  che circolano in Italia. Vediamo nei dettagli cosa accadrà realmente prossimamente!

Ancora se ne parla molto poco, ma questa è una grande novità che coinvolgerà tutti i guidatori. La scatola nera è utile per rilevare i parametri attinenti la marcia. Inoltre provvede a memorizzare unicamente solo quelli accaduti prima e successivamente a una collisione.

Da quando scatterà l’obbligo

La scatola nera diventerà obbligatoria sulle auto a partire dal 6 luglio 2022. Inoltre in Italia in tanti dovranno averne perfino due, anche discordanti tra di loro. Ciò però non sta a significare che da questa data tutte le auto in circolazione dovranno munirsi della scatola nera. In ogni caso in tanti hanno già provveduto, per ottenere così l’agevolazione sulla tariffa RCA.

Volete sapere esattamente cosa accadrà, quindi, a partire dal 6 luglio di quest’anno?
Precisamente le aziende automobilistiche avranno la possibilità di omologare i nuovi modelli. Ciò però soltanto se sarà inclusa la black box. Invece dal 7 luglio 2024, la scatola nera dovrà trovarsi in tutte le automobili di nuova immatricolazione.

La spiacevole sorpresa è che verosimilmente, in futuro, in tanti potranno circolare solo se muniti di due scatole nere. Difatti una corrisponde a quella imposta dalla Ue a chi produce, l’altra è quella richiesta dalle assicurazioni. Attualmente in varie regioni la scatola nera porta dei considerevoli benefici: vantaggiosi sconti sulla polizza.

L’obbligo potrebbe creare delle difficoltà

Ai dati della scatola nera possono accedervi unicamente le forze dell’ordine. Queste ultime troveranno soltanto i dati riguardanti i secondi precedenti e successivi a un incidente. Ne consegue che le compagnie non potrebbero accedere al resto delle informazioni rilevate dalle scatole nere. In riferimento a quelle che fanno installare dai loro fornitori.

A questo punto ci si domanda: e se la scatola nera montata di serie sull’auto, fornisse dei dati non uguali?
Questa domanda non ha ancora una risposta concreta e sicura. Ciò che sappiamo con certezza è che, dalla prossima estate, si potranno costruire solo veicoli con la scatola nera incorporata di serie.

Scatola nera: cos’è?

Un registratore di dati di eventi, ovvero un dispositivo che provvede a registrare e memorizzare un insieme di dati.

Si tratta di:
– velocità
– frenata
– inclinazione e posizione dell’auto rispetto al percorso
– frequenza e stato d’attivazione dei sistemi di sicurezza attiva, nonché di prevenzione degli incidenti posti sul mezzo.

È importante tener presente che la scatola nera non può essere disattivata dal guidatore. In più non si può manipolare, né effettuare abusi sui dati. Però nell’eventualità di un incidente stradale, le forze dell’ordine possono accedere a tali informazioni per una ricostruzione dettagliata.

Cosa ne pensate? Favorevoli o contrari alla scatola nera obbligatoria in auto? A voi i commenti!