• Gio. Ott 6th, 2022

Vandalizza La Gioconda: Ecco Per Quale Motivo!

Un insulto all’arte e a tutti gli appassionati del genere. Un uomo ha lanciato una torta contro il capolavoro di Leonardo Da Vinci. Parliamo ovviamente de La Gioconda, il celebre quadro sito al Louvre di Parigi da anni e anni. Cerchiamo di capire il motivo di questo gesto sconsiderato.

Uomo lancia torta contro La Gioconda: è accaduto al Louvre di Parigi

Ogni giorno si sentono tantissime notizie bizzarre, ma quella di cui stiamo per parlare oggi ha sicuramente dell’assurdo. Durante una giornata di visita alle opere del Louvre di Parigi, un uomo travestito da donna ha deciso di scagliare una torta di panna contro La Gioconda.

Per fortuna il ritratto eseguito secoli fa da Leonardo da Vinci non ha riportato danni, in quanto era presente una barriera protettiva che ha attutito il colpo. Sicuramente notare l’uomo non era una cosa facile, in quanto è entrato nel museo a bordo di una sedia rotelle, apparentemente vestito da donna.

Il visitatore si è poi avvicinato senza alcuna difficoltà al quadro quando, senza preavviso, è scattato in piedi e ha lanciato la torta contro uno dei quadri più famosi del mondo. Ovviamente la sicurezza del Louvre è intervenuta in maniera tempestiva, allontanando il soggetto dal quadro.

Qual è il motivo che ha spinto l’uomo a lanciare la torta contro il quadro di Da Vinci?

La sicurezza ha quindi allontanato l’uomo dal quadro di Da Vinci, sostenendo che questo abbia iniziato a dire frasi sconnesse di stampo ambientalista.

Successivamente diversi video sono stati pubblicati sui social, dando adito a questo fatto verificatosi nella capitale francese. La Gioconda è uno dei quadri più famosi del mondo e, purtroppo, non è la prima volta che viene esposto a tali insidie.

In passato infatti, una turista aveva provato a imbrattare la tela con dello spray rosso, mentre un altro visitatore aveva lanciato contro la Monnalisa una tazza di tè. Molte altre volte invece, i danni sono stati più pesanti, come quando la parte inferiore del dipinto è stata corrosa con dell’acido.

Attualmente non è stata resa nota l’identità dell’uomo che ha compiuto tale gesto, anche se è bastato davvero poco per capire che si trattasse di un segnale di protesta.

Come detto prima, una volta compiuto il gesto l’uomo ha cominciato a inveire contro la sicurezza, urlando frasi a sostegno del pianeta. Non possiamo sapere che correlazione esista fra il dipinto e i danni ambientali ma, molto più semplicemente, l’uomo ha trovato un capro espiatorio sul quale sfogare il proprio disappunto.

Per fortuna i sistemi protettivi della tela italiana hanno fatto sì che questa non riportasse alcun tipo di danno. Tempo fa l’incolumità del quadro è stata gravemente provata da una pietra scagliata da un uomo che aveva tentato di distruggere il dipinto.

Sicuramente il celebre sorriso della Monnalisa resiste al tempo e agli attacchi di vandalismo che sembrano destinati a ripetersi di anno in anno. Sono in corso delle indagini per stabilire il movente che ha spinto l’uomo ad agire in questo modo.

Eravate a conoscenza dei diversi attacchi che La Gioconda ha subito negli ultimi anni? Nuove forme di protezione andrebbero collocate al fine di proteggere il dipinto di Leonardo Da Vinci? A voi i commenti!