• Gio. Mag 30th, 2024

Tema Dei Migranti: Il Piano In 4 Mosse!

Giorgia Meloni tra le altre cose, si sta anche occupando di un altro problema, lo sbarco dei migranti. Come fermare questa situazione? Ecco il piano delineato in 4 mosse!

 

L’operato di Matteo Piantedosi

Il Ministro dell’Interno Metteo Piantedosi è altamente impegnato nell’invio di segnali tangibili a tutte le navi appartenenti al frangente ONG.
Sulla questione è intervenuta anche Giorgia Meloni, che ha parlato di come tutte le imbarcazioni che agiscono in maniera illecita o in completo regime di legalità possono essere considerate come navi pirata.

Tutte queste affermazioni sono state rilasciate a Bruno Vespa, che ha utilizzato questi importanti argomenti per ribadire alcuni concetti fondamentali nel suo prossimo libro.

La Meloni, come sempre, è molto ferma sul suo punto di vista, tanto da aver delineato un discorso da tenere alla Camera dei Deputati, nel quale illustra come intende comportarsi nei confronti dei migranti.

Il nuovo programma sui migranti stilato da Giorgia Meloni

Secondo il nuovo programma presentato da Giorgia Meloni, è importante non accettare gli stranieri che decidono di arrivare in Italia avvalendosi delle navi ONG, ovvero quelle che operano senza alcun tipo di autorizzazione.

Questo perché l’Italia non può continuare a farsi carico di tutte quelle persone che ogni giorno rischiano la propria vita in mare e che, irrimediabilmente, finiscono per approdare sulle coste del Bel Paese.

Un altro punto fondamentale riguarda le partenze illegali, le quali devono essere in ogni modo bloccate, onde evitare il traffico di umani nel Mediterraneo.

A tal proposito è stata citata l’operazione Sophia, che nel 2015 era stata già messa in campo, anche se poi questo progetto non aveva raggiunto i risultati sperati. Questo tipo di procedura si avvicina molto al concetto di blocco navale.

La Meloni però intende anche creare dei siti nei territori africani dove le persone possono richiedere il diritto d’asilo o ricevere protezione laddove la loro sopravvivenza sia messa a rischio. Si vuole quindi attuare il cosiddetto Piano Mattei, un sistema che vada a sovvenzionare la posizione dei giovani africani, affinché questi non siano costretti ad abbandonare la loro Nazione per fuggire dalla guerra o cercare un’occupazione.

Tutte queste decisioni servono per ribadire come l’Italia debba essere considerata dagli altri Stati come un Paese serio che non favorisce la migrazione e che non mette a rischio la vita delle persone che optano per la via del mare. A tutto questo bisogna poi aggiungere il bisogno di limitare il numero di vite perse che ogni giorno queste mosse azzardate comportano.

Sempre più persone infatti, decidono di scappare su mezzi di fortuna per evitare di morire nel proprio Paese ma, così facendo, si espongono a delle condizioni avverse davvero troppo pericolose per la loro sopravvivenza.

Eravate a conoscenza del nuovo piano messo a punto da Giorgia Meloni per cercare di contrastare il fenomeno dei migranti e delle navi pirata? Qual è il vostro parere sulla questione? A voi i commenti!