• Sab. Ott 1st, 2022

Sciopero Dipendenti Ryanair: Ecco i Motivi Della Protesta!

Continuano gli scioperi indetti dei lavoratori di Ryanair. Secondo le ultime notizie, tale situazione, non riguarderebbe solo l’Italia. Diversi paesi sarebbero in rivolta. Scopriamo i motivi!

 

 

Continua lo sciopero Ryanair: ecco perché i lavoratori protestano

La compagnia Ryanair è da qualche tempo al centro della scena per quanto riguarda la protesta che i lavoratori hanno deciso di attuare nei confronti dell’azienda.

La mancanza di personale, i duri ritmi lavorativi e le condizioni precarie non favoriscono lo svolgimento di questa mansione. Qualche giorno fa è stato organizzato uno sciopero proprio al fine di porre l’attenzione su tutte quelle problematiche che riguardano il settore.

Tutto questo troverà un ulteriore supporto tra qualche giorno, quando avverrà un nuovo sciopero al fine di ottenere contratti migliori e stipendi che consentano una vita dignitosa a tutti i lavoratori.

Quali saranno le conseguenze di un nuovo sciopero indetto da Ryanair?

È ormai ufficiale la notizia di un imminente sciopero indetto dai lavoratori di Ryanair. I vari sindacati coinvolti, fra cui citiamo Cgil e UILtrasporti, ricordano che i lavoratori hanno pieno diritto di esercitare il loro malcontento, anche se questo porterà dei grandi disagi in ogni parte di Europa.

Questo perché lo sciopero dei prossimi giorni non riguarderà solo i lavoratori italiani, ma anche tutti coloro che prestano il proprio operato in Francia, Belgio, Portogallo e Spagna. Verranno quindi meno moltissimi collegamenti nazionali e internazionali, poiché saranno davvero molti i paesi ad aderire allo sciopero.

Tutti i lavoratori e le persone che hanno organizzato un viaggio in questi giorni, vivranno quindi con drammaticità tutti gli spostamenti, perlopiù quelli localizzati a livello europeo. Sicuramente il disagio non è da poco conto, poiché spostarsi può risultare per alcuni fondamentale, specialmente in un periodo estivo ricco di progetti ed aspirazioni.

La risposta di Ryanair allo sciopero dei lavoratori

Al momento Ryanair è una delle compagnie aeree più grandi e famose in tutto il mondo e sono davvero tantissime le tratte che mette a disposizione di tutti i suoi clienti.

Non è la prima volta però, che l’azienda di trasporto aereo finisce al centro della polemica per via delle condizioni in cui farebbe lavorare i suoi dipendenti.

Nonostante tutte le accuse, il colosso irlandese ha più volte dichiarato di come la compagnia faccia di tutto per tutelare i propri lavoratori, offrendo contratti e soluzioni molto più dignitose rispetto a quanto offerto da aziende rivali.

È stato dichiarato che Ryanair fa di tutto affinché un lavoratore riesca a non superare le ore di straordinario previste dalla legge e che possa riposare al meglio fra un turno di lavoro e l’altro. Secondo i vertici di Ryanair anche gli stipendi commissionati ai dipendenti sarebbero molto più alti rispetto ad aziende analoghe, che pagano molto meno per lo stesso lavoro.

Al momento, quindi, sono queste le informazioni relative allo sciopero che fra qualche giorno si verificherà in varie parti d’Europa. Sembrerebbe inoltre che tutto questo potrebbe avvenire intorno al 25 giugno, anche se lo sciopero serve a recare disagio e quindi potrebbe essere improvvisato in qualsiasi altro momento.

Siete favorevoli ad alcuni diritti come lo sciopero al fine di ottenere qualche risultato concreto sul lavoro oppure protendete per dialogo e collaborazione fra le parti? A voi i commenti!