• Sab. Ott 1st, 2022

Stop Ai Prelevamenti Bancomat: Ecco Da Quando!

Stop al denaro contante. A breve gli italiani non potranno più prelevare soldi dal proprio bancomat. Ma per quale ragione? Presto, una nuova normativa in vigore!

 

La decisione dell’Italia: sempre più convinti di eliminare il denaro contante

L’avvento della pandemia ha sicuramente cambiato il modo di vedere le cose, in quanto alcuni aspetti della vita hanno assunto delle sfumature che , fino a poco tempo fa, non avremmo mai considerato.

Il Covid-19 ha fatto sì che l’uomo dovesse inventarsi dei metodi per tutelare la propria salute, curando al massimo l’igiene e adottando i dispositivi di protezione individuale. Non da ultimo, la guerra scoppiata tra Ucraina e Russia ha messo a dura prova le sorti dell’umanità, motivo per cui, giorno dopo giorno, si teme che il conflitto possa sfuggire al controllo dei paesi che lo stanno vivendo.

Al confronto con questi aspetti, la possibilità di non prelevare più denaro appare quasi come una bazzecola, anche se potrebbe causare a disagio a chi, invece, solito compiere questa operazione.

Il Governo ha deciso che i contanti dovranno essere eliminati dalla circolazione nel minor tempo possibile, in quanto sono una fonte primaria per quanto riguarda la circolazione di virus e batteri.

Per questo motivo, se una volta si potevano prelevare fino a 2.000 € al giorno, ora la cifra è stata abbassata a 1.000 € e, molto probabilmente, calerà ancora.

Addio ai contanti: una nuova norma che potrebbe cambiare il mondo

I soldi sono degli oggetti che tutti tocchiamo e manipoliamo e spesso entriamo a contatto con loro senza nemmeno lavarci le mani.

È stato dimostrato che le banconote e le monete sono il primo vettore per quanto riguarda la circolazione del Covid-19, ed è quindi bene sanificare le superfici e le mani ogni qualvolta se ne ha la possibilità.

Durante la fase acuta della pandemia, quando uscire era ritenuto un privilegio in casi di estrema necessità, è stato incentivato l’utilizzo dei pagamenti elettronici rispetto ai contanti.

Questo perché la carta elettronica non richiedeva la partecipazione del commesso per portare a termine il pagamento, ma tutto poteva essere eseguito dal consumatore nella più completa autonomia.

In vista di questo provvedimento, tutti i negozi e le attività commerciali dovranno disporre del pos al fine di concedere la possibilità di pagare con la carta elettronica.

Quando non si potrà più prelevare dal bancomat?

Sicuramente questa notizia non sarà piacevole per chi tende ad utilizzare i contanti come unica forma di pagamento. Attualmente, non è ancora stata delineata una data che metterà fine alla possibilità di prelevare dall’ATM.

Lo Stato ha intenzione di attuare un processo graduale che permetta ai cittadini di avvicinarsi a questa nuova modalità di pagamento. Grazie a questa risorsa, lo Stato potrà tracciare i diversi movimenti portati a termine delle persone e combattere così l’evasione fiscale.

Verranno quindi autorizzati i pagamenti elettronici con carta di debito e di credito, ma anche bonifici che presentino un sistema di tracciabilità evoluto ed aggiornato.

Siete favorevoli all’eliminazione dei contanti o pensate che le persone più anziane patiranno gravemente la nuova supremazia della tecnologia? A voi i commenti!