• Mar. Set 27th, 2022

In queste ore, Vladimir Putin, ha tenuto un discorso a Mosca. Le sue parole sono state delle frecce gelate rivolte ai Paesi Occidentali. Ha parlato di una realtà che si sta avvicinando sempre di più!

 

La difficile situazione economica della Russia

Tutti i Paesi europei stanno vivendo un brutto momento a causa dell’inflazione e del rincaro della vita quotidiana. La Russia non se la passa di certo meglio, anche se è proprio lei ad aver dato vita al conflitto con l’Ucraina.

Il Paese di Putin sta vivendo dei momenti molto drammatici, soprattutto a causa delle diverse sanzioni economiche che negli ultimi mesi hanno colpito Mosca. Proprio per questo motivo i cittadini non vedevano l’ora che il loro Presidente tornasse a parlare.

Poche ore prima del discorso però, una nuova batosta ha colpito la borsa di Mosca, che è crollata inevitabilmente comportando un aumento per quanto riguarda il costo del gas.

Anche negli altri settori della vita le cose non vanno meglio, tanto che alcune risorse scarseggiano mentre alcuni beni e servizi sono arrivati ad avere un costo insostenibile anche per le persone più agiate.

Il discorso di Putin volto alla difesa della Russia

Durante il suo discorso, il leader di Mosca ha parlato di come sia tempo di mobilizzare parzialmente la Russia sotto il frangente militare. Questo perché, secondo Putin, i Paesi occidentali potrebbero colpire e danneggiare gravemente la sua Nazione.

Putin ha poi parlato di come intenda liberare il Donbass e di come la sua missione sia quella di unificare alcuni territori ucraini alla sua patria in vista di un referendum apposito. Secondo le parole del Premier, molti cittadini ucraini condividono la sua tesi, in quanto vogliono essere guidati da un Paese all’avanguardia e non da un regime nazista.

La nuova operazione di Putin, definita per l’appunto mobilitazione militare parziale, farà sì che molti militari verranno richiamati in guerra, anche se non c’è più quel sentore di aggressività che si respirava nel mese di febbraio.

Il presidente Putin torna a parlare della guerra nucleare

Il discorso del premier russo si è poi soffermato sulla questione relativa alla guerra nucleare, in quanto per la Russia questa realtà sta diventando sempre più vicina.

Questo perché la Russia si sente minacciata dalle Potenze occidentali, le quali devono apprendere che anche Mosca è in possesso di forti armi nucleari, che non si farà scrupolo di usare in caso di bisogno.

A quanto pare l’uomo intende innescare questo nuovo tipo di guerra nel caso in cui si sentisse minacciato e non tentando per primo un attacco.

Ha poi dichiarato che ogni sua parola deve essere presa seriamente, in quanto non si tratta di un bluff, ma ciò che accadrà laddove il conflitto dovesse continuare su questo frangente.

Quali sono le vostre opinioni in merito al discorso pronunciato da Vladimir Putin nelle scorse ore? Pensate che il Premier russo sia spaventato dalla situazione o che cerchi un pretesto per ricorrere alle armi nucleari? A voi i commenti!