• Dom. Set 25th, 2022

Dolce Ritirato Dai Supermercati: Non Consumatelo!

Nelle ultime ore, un prodotto molto famoso è stato ritirato dal commercio, in quanto gli ingredienti che lo compongono sono stati definiti come tossici. Scopriamo insieme di che prodotto si tratta.

 

Famoso prodotto alimentare ritirato dai supermercati

Ogni qualvolta un prodotto viene definito tossico o nocivo per la salute, il Ministero della Salute si attiva per promulgare delle circolari che vadano ad informare i consumatori sulla pericolosità dello stesso.

Questo è quanto avvenuto ancora una volta poiché, poche ore fa, un noto prodotto dolciario è stato definitivamente ritirato dal commercio in quanto ritenuto pericolosamente tossico.

Il Ministero della Salute ha diffuso una circolare ufficiale relativa un prodotto appartenente all’azienda Paneangeli. Si tratta di un preparato appartenente al lotto 19-09-23 più precisamente il L 376507.

Nello specifico parliamo di un preparato che serve a realizzare una gustosa crema al cioccolato appartenente al brand della Cameo. Alcune indagini effettuate su gli ingredienti hanno rivelato che sono presenti alcuni allergeni che, invece, non sarebbero riportati nell’etichetta e che, quindi, potrebbero causare gravi danni in tutte le persone intolleranti.

Ancora una volta, è bene non consumare il prodotto acquistato, ma riportarlo al supermercato dove si avrà la possibilità di ricevere il rimborso completo.

Perché il preparato della Cameo è risultato essere tossico?

Prima di promulgare certe comunicazioni, sono stati effettuati dei test volti ad individuare la pericolosità degli ingredienti della crema al cioccolato della Cameo.

Queste analisi hanno evidenziato la presenza di allergeni talmente pericolosi da causare shock anafilattico nei soggetti più delicati. Proprio per questo motivo, il Ministero della Salute ha disposto l’immediato ritiro di questo prodotto da tutti i supermercati italiani.

Nel caso in cui questo dolce sia stato consumato prima di apprendere la notizia, è bene valutare la comparsa dei sintomi e monitorare la salute dei soggetti che hanno consumato il prodotto. In caso contrario, basterà riportare il preparato al supermercato, dove questo verrà distrutto senza particolari conseguenze.

Supermercati italiani: sempre più prodotti ritirati dal commercio

Negli ultimi mesi, abbiamo avuto modo di osservare quanti prodotti siano stati ritirati dal commercio per un motivo per l’altro.

La situazione più imbarazzante è quella che ha colpito la Kinder proprio durante il periodo delle vacanze pasquali. In quel caso, uno degli stabilimenti della Ferrero era stato invaso dal batterio della salmonella, motivo per cui molti prodotti dell’azienda sono stati ritirati dal commercio e distrutti.

Successivamente l’attenzione è stata posta su altri alimenti come la pasta, ricca di pesticidi ed ingredienti tossici, e prodotti freschi ampiamente esposti al rischio di salmonellosi e listeria.

Proprio per questo motivo è sempre importante mantenerci aggiornati circa le comunicazioni diramate dal Ministero della Salute l’unico ad essere in grado di fornire informazioni in tempo reale.

Vi è mai capitato di consumare o acquistare prodotti che si sono poi rivelati contaminati o tossici per la salute? Avete manifestato sintomi e conseguenze oppure vi siete limitati a riportare il prodotto accusato al supermercato d’origine? A voi i commenti!