• Mar. Set 27th, 2022

Il Ritorno Della Leva Militare: Decisione Giusta O Sbagliata?

In Italia negli ultimi periodi si sta parlando di tanti cambiamenti da attuare per migliorare il sistema. Si sta anche pensando di reintrodurre la leva militare. I cittadini però a tal proposito, si sono divisi!

 

La proposta di reintrodurre la Leva militare in Italia

La società attuale è in continua evoluzione, anche se alle volte bisogna tornare indietro per correggere dei comportamenti che, a quanto pare, non hanno portato a nulla di proficuo.

Il Governo e i vari partiti politici stanno pensando di introdurre nuovamente la leva militare obbligatoria, obbligo che in Italia è decaduto in seguito alla legge Martino del 2004. Questa sosteneva che fare la leva militare non sarebbe più stato obbligatorio per tutti coloro che avrebbero raggiunto l’età di 19 anni.

Ma qual è il motivo per cui questa proposta aleggia nell’aria da diversi giorni? Sicuramente ha trovato il supporto di Matteo Salvini, che si è dichiarato propenso nel concretizzare questa soluzione.

Il leader della Lega ha infatti dichiarato che un giovane può crescere nella maniera corretta non solo avendo dei diritti, ma dovendo rispettare anche dei doveri che gli permetteranno di apprendere la funzione delle regole.

Che cosa dice la Costituzione sulla leva militare?

Di fronte a proposte simili è giusto consultare quanto predisposto dalla Costituzione, l’atto ufficiale che rende l’Italia un paese libero e democratico. Secondo la Costituzione italiana infatti, il servizio militare obbligatorio vale sulla base dei limiti e delle metodologie stabilite dalla legge. Portare a termine questo incarico non influisce sul lavoro della singola persona né sull’esercizio dei suoi diritti a livello politico.

Tutto questo viene sancito e tutelato dall’articolo 52 che, in sintesi, dichiara la leva militare come un diritto e un dovere che sarà la legge a definire come tale.

Sull’argomento sono intervenuti anche diversi partiti politici, i quali stanno promuovendo interventi e programmi molto dettagliati per poter ottenere un alto numero di voti durante le elezioni politiche del 25 settembre 2022.

Al momento nessuna fazione si è espressa a completo favore del ripristino della leva militare obbligatoria, anche se molte persone considerano questa opportunità come una fonte di responsabilizzazione per molti giovani.

Silvio Berlusconi è invece contrario a questa nuova proposta, in quanto secondo lui i giovani hanno avuto una speranza proprio perché è stata abolita questa regola. Troviamo quindi i due leader di centrodestra avere un’idea completamente diversa in merito al reintegro della leva militare.

Secondo il parere di Giuseppe Conte invece, l’operato di Salvini è altamente contestabile, in quanto non si possono risolvere i problemi giovanili mandando i ragazzi in guerra. Secondo Lorenzo Guerini invece, in passato è stato importante portare a termine il servizio della leva militare, in quanto ha unito i giovani sotto un’unica bandiera.

Al tempo stesso però, riproporre uno schema simile non gioverebbe nemmeno al sistema militare italiano, in quanto non si hanno i giusti mezzi per attuare una riforma simile.

Qual è il vostro pensiero in merito alla proposta di reintegro della leva militare obbligatoria per i ragazzi? Pensate che si tratti di un’opportunità per responsabilizzare i giovani oppure per punirli? A voi i commenti!