• Mer. Nov 30th, 2022

Novembre Bonus Da 150 €: Affrettatevi A Riceverlo!

Sapevate che già dal mese di Novembre, il Governo stanzierà ai cittadini italiani 150 euro? Non sapete come fare per riceverli nella vostra busta paga? Ecco chi ne può usufruire!

 

Ottime notizie per dipendenti e pensionati: arriva il bonus da 150 €

Il mese di novembre porterà con sé una ventata di speranza poiché, per la maggior parte delle persone, sarà possibile fruire del bonus da 150 €. La notizia è stata diramata dall’Ansa, che ha da poco annunciato come la sovvenzione economica verrà percepita dagli italiani.

Per avere accesso a questa riforma bisognerà avere un reddito che non supera i 20.000 € l’anno e, attualmente, verrà concessa solo ai dipendenti e ai pensionati. Per gli autonomi è invece necessario attendere, in quanto sono poche le disposizioni in merito.

Per quanto riguarda i dipendenti privati o pubblici, questi potranno beneficiare del bonus nella prossima busta paga laddove non percepiscano più di 1.538 € al mese. I pensionati invece, riceveranno i fondi dall’Inps ma, anche in questo caso, non dovranno percepire altri titoli e non superare il reddito di 20.000 € all’anno.

Ricordiamo ancora una volta che, come il bonus da 200 €, anche quello da 150 € verrà elargito una volta soltanto e non potrà essere in alcun modo ceduto a terzi.

I disoccupati e i lavoratori domestici hanno diritto al bonus da 150 €?

Se la questione risulta particolarmente chiara per quanto riguarda la figura dei pensionati e dei lavoratori dipendenti, la stessa cosa non vale per quanto riguarda le altre categorie di persone.

Secondo le ultime disposizioni, i disoccupati e i domestici non sono obbligati ad effettuare alcun tipo di richiesta, in quanto riceveranno il bonus in maniera automatica.

Lo stesso discorso vale per i dottorandi e per chi riceve il reddito di cittadinanza. Ovviamente però, all’interno del nucleo familiare non devono esistere membri titolari di altri tipi di indennità.

Come accennato in precedenza, la situazione appare piuttosto delicata per i lavoratori autonomi, molti dei quali non hanno ancora percepito il bonus da 200 €. Lo Stato ha quindi parlato di una doppia possibilità per queste persone che, forse, vedranno i due bonus elargiti nello stesso momento.

Come spesso abbiamo fatto notare, i bonus concessi dallo Stato vengono emessi con un valore simbolico, in quanto queste cifre non possono in alcun modo migliorare le sorti di una famiglia.

Si tratta infatti di un piccolo contributo che può in qualche modo supportare le spese mensili ma, soprattutto, serve a far capire al cittadino che lo Stato non intende abbandonare i suoi abitanti.

Probabilmente alcune modifiche verranno apportate in corso d’opera e si spera che anche coloro che al momento non possono godere di questa sovvenzione potranno farlo nel minor tempo possibile.

Qual è la vostra opinione in merito alla concessione del bonus da 150 €? Lo Stato deve adottare dei sistemi che possano offrire tale risorsa a tutti i lavoratori senza distinzione? A voi i commenti!