• Sab. Ott 1st, 2022

Bonus Auto 2022, Al Via Gli Incentivi: Ecco Come Richiederli!

Con la pubblicazione del Decreto in Gazzetta Ufficiale è scattata la caccia al Bonus Auto 2022. Dopo mesi di attesa, è arrivato finalmente il momento di approfittare di questi nuovi incentivi auto. I cittadini potranno in sostanza ottenere sino a 5mila euro di sconto sull’acquisto di un veicolo elettrico, ibrido o comunque di basso impatto ambientale. Incentivi che riguardano anche i ciclomotori e le motociclette. Ecco nel dettaglio come fare per ottenere lo sconto!

Al via il Bonus Auto 2022: come ottenere sino a 5mila euro di sconto!

Finalmente al via il Bonus Auto, con il quale si potrà ottenere uno sconto sino a 5 mila euro sul prezzo di acquisto di un veicolo. Oggi 16 maggio si parte, grazie alla pubblicazione sulla Gazzetta Ufficiale del Dpcm del 6 aprile. Quindi, a partire dalla data odierna, via agli incentivi. Ma in cosa consistono e come richiederli? Facciamo un po’ di chiarezza sulla questione. Va precisato che gli incentivi riguardano ‘solo’ l’acquisto di veicoli elettrici, ibridi, plug-in ed endotermiche. Incentivi concessi in gran misura alle persone fisiche. Solo una piccola percentuale dei fondi stanziati, sarà riservata alle società di car sharing o alle piccole e medie imprese per l’acquisto di veicoli commerciali omologati in una classe non inferiore ad Euro 4. Fatta questa precisazione, possiamo dire che i beneficiari potranno ottenere sino a 5 mila euro di sconto sull’acquisto di un veicolo. Con la pubblicazione in Gazzetta Ufficiale del decreto, sarà possibile sin da subito stipulare contratti con le concessionarie. Bisognerà però attendere il prossimo 25 maggio prima che sia attiva la piattaforma in cui inoltrare la pratica per ottenere il bonus. L’incentivo o lo sconto, come lo si vuol chiamare, varia da un minimo di 2mila euro per i veicoli con motori tradizionali a basso impatto, sino ad arrivare a 5mila euro per le auto 100% elettriche, con rottamazione di un vecchio veicolo di classe inferiore a Euro 5.

Sconto sino al 40% sul prezzo di acquisto anche per le moto

Per districarsi meglio in ambito motori, tanto per fare un esempio, prendiamo il modello diesel più venduto lo scorso aprile, la Peugeot 3008 BlueHDi 130 S&S Allure. Questo veicolo costa 36.000 euro e rientra nella fascia dei motori tradizionali a basse emissioni. Per chi volesse comprare questa vettura, ci sarà uno sconto di 2mila euro, ma solo con rottamazione di un vecchio veicolo. Stesso incentivo di 2mila euro anche nel caso si decidesse di acquistare ad esempio una Fiat 500X 1.6 TD o una Jeep Compass Longitude. Per ottenere l’incentivo più alto, ossia lo sconto di 5 mila euro sul prezzo della vettura, bisognerà orientarsi su un modello 100% elettrico. Insomma, c’è solo l’imbarazzo della scelta. Di certo con questi nuovi Bonus, il Governo ha cercato di dare una mano al mercato dell’auto. Si prevedono infatti ben 1 milione e 300mila immatricolazioni nel 2022. Da non dimenticare che gli incentivi non riguardano solo le auto ma anche le moto. Ci sarà uno sconto che varia dal 30 al 40% sul prezzo di acquisto di ciclomotori e motocicli elettrici e ibridi. Anche in questo caso, lo sconto più alto lo si otterrà nel caso in cui venga rottamata una moto di classe inferiore a Euro 3. Tutto questo è quello che si sa ad oggi su questi nuovi Bonus Auto. Se qualcuno ha in mente di cambiare auto o moto, perché non approfittare di questi incentivi? A Voi i Commenti!