• Gio. Ott 6th, 2022

La Benzina Costa Meno: Perchè il Prezzo E’ In Calo!

Da qualche mese fare benzina è un vero e proprio investimento, in quanto il carburante costa davvero moltissimo. Ora però costa decisamente meno. Perchè il prezzo è decisamente in calo?

 

La benzina costa di meno: arriva lo sconto di 0,30 €

La forte inflazione degli ultimi mesi ha comportato un aumento generalizzato dei prezzi e delle risorse alimentari di uso quotidiano. Ovviamente anche la benzina e i vari carburanti hanno subito questo rialzo, ed è per questo che il Ministro dell’Economia e delle Finanze, Daniele Franco, ha deciso di prendere le dovute precauzioni.

L’uomo, insieme al Ministro della Transizione Ecologica Roberto Cingolani ha firmato un decreto al fine di ridurre il costo della benzina fino al 20 settembre. Così facendo, tutti i guidatori potranno risparmiare 0,30 € al litro su metano, benzina, gpl e diesel.

Sicuramente non si tratta di uno sconto corposo ma su un pieno di benzina può sicuramente fare la differenza, soprattutto per quelle persone che devono utilizzare l’auto quotidianamente.

Questo perché, al momento, il costo della benzina è al ribasso e molto probabilmente il costo della preziosa risorsa tenderà a scendere ancora nei prossimi giorni. La benzina costa 1,77 € al litro, il gasolio 1,75 € e il gpl 0,80 €. Si tratta di costi molto più bassi rispetto al passato, dove fare benzina costava più di 2 € al litro.

Così facendo tutte le persone che devono viaggiare o utilizzare l’auto per il lavoro possono finalmente tirare un sospiro di sollievo e non spendere tutto il loro stipendio per fare rifornimento.

Come mai il costo del carburante è diminuito all’improvviso?

Molte persone si sono chieste come mai, fino a poco tempo fa, la benzina costasse così tanto mentre ora, tutto ad un tratto, sembra costare molto meno. Una domanda simile se l’è posta anche il Presidente dell’Unione Nazionale dei consumatori.

L’uomo ha fatto notare come, dall’inizio della guerra fra Ucraina e Russia, il costo della benzina sia aumentato a sproposito mentre ora, grazie all’intervento dello Stato, sarà possibile risparmiare qualche centesimo su ogni litro. È inoltre previsto che il costo della benzina diminuirà ancora con il passare dei giorni e quindi il risparmio tenderà ad aumentare notevolmente.

La situazione dell’Italia però non è quella più grave, in quanto esistono molti Paesi in cui la benzina costa fino a 4 € al litro e non accenna in alcun modo a scendere. Ovviamente in altri invece, le cose sono ben diverse, poiché fare benzina non equivale a compiere un investimento di così grande portata.

Per fortuna quindi, lo Stato è riuscito a garantire lo sconto di 0,30 € ancora per qualche settimana, agevolando ancora una volta il portafoglio di tutte quelle persone che non possono fare a meno di utilizzare il proprio mezzo di trasporto.

Siete contenti di questa riforma che lo Stato è riuscito ad autorizzare per altre settimane? Pensate che un intervento mirato possa alleviare la pressione sulle tasche degli italiani? A voi i commenti!