• Gio. Lug 25th, 2024

Ciro Grillo, Fughe Di Notizie: Interviene Giulia Bongiorno!

Sul caso Ciro Grillo  vengono diffuse comunicazioni dall’aula. Gli avvocati degli imputati lamentano fughe di notizie.

 

Ciro Grillo e lo stupro di gruppo: fughe di notizie ad ogni udienza

I legali degli imputati Ciro Grillo, Edoardo Capitta, Francesco Corsiglia e Vittorio Lauria, accusati di violenza sessuale e stupro di gruppo, sono allo scontro frontale per la fuga di notizie. Ad ogni udienza vengono diffuse comunicazioni dall’aula pur trattandosi di un processo a porte chiuse.

Gli avvocati degli imputati durante il processo a Tempio Pausania hanno fatto verbalizzare che lo scorso 8 marzo durante un interrogatorio venivano diffusi online dall’agenzia Ansa e quotidiani del Gruppo Gedi articoli sul resoconto della deposizione della testimone. E’ successo due ore prima della conclusione dell’udienza. E’ stata interrogata la testimone Adelaide Malinverno, amica di Silvia.

C’è stata una comunicazione telefonica dall’avvocato Giulia Bongiorno che, insieme al collega Dario Romano, rappresenta Silvia. I difensori di Capitta hanno invocato l’articolo 572 che tutela il processo a porte chiuse. Se la tutela non viene garantita allora sarebbe meglio revocare il decreto di processo a porte chiuse – hanno commentato gli avvocati.

La notizia del colpo di scena pubblicata da Repubblica on-line

Lunedì scorso, Repubblica online ha annunciato in esclusiva il colpo di scena: dai cellulari di Capitta e Silvia sono state eliminate alcune parti legate alla vicenda del 17 luglio 2019, lo stupro di gruppo su Silvia e su Roberta (nomi inventati). Entrambe le ragazze si trovavano nella villetta di Cala di Volpe. Quelle parti documentano ampiamente la scena con foto e video.

E’ intervenuta Giulia Bongiorno: tramite l’Ansa ha lamentato che continuano ad essere pubblicate notizie false e fuorvianti su quanto accade nelle udienze a porte chiuse. Sono necessari rigore e cautela per evitare di pubblicare notizie tanto false quanto lesive della reputazione altrui.

Il pool della difesa, sempre tramite l’Ansa, si è detto lieto di apprendere che l’avvocata Bongiorno sostenga le lamentele sollevate l’8 marzo dagli avvocati degli imputati.

Che ne pensate? A voi i commenti!